Spedizione gratuita per ordini superiori a 70€ Reso gratuito consegna in 24/48H
account
Lista dei desideri

I metodi di cottura sono numerosissimi. Ognuno con le sue peculiarità, i suoi pro ed i suoi contro. In questa guida affrontiamo in particolare la cottura sulla miglior pietra ollare .

La miglior pietra ollare  originale viene estratta dalle cave che si trovano in Val d’Ossola in Piemonte. Le sue caratteristiche principali sono , oltre la facilità di lavorazione e riduzione in piastre e lastre, quelle di un alta resistenza al fuoco (Refrattarietà) e una grande capacità di trattenere il calore e restituirlo nel tempo. Questo rende queste pietre ideali per la cottura di carne, pesce, verdure, ma anche piadine e pizze. Eccezionale per cuocere le bistecche tipo fiorentina, tranci di pesce spada, salmone, cernia, grosse seppie e calamari.

Ovviamente queste peculiarità si possono sfruttare solo se si utilizzano pietre ollari di alta qualità.

Una delle tante peculiarità della miglior pietra ollare è la capacità di cuocere le varie pietanze senza aggiunta di grassi , questo permette di effettuare una cucina dietetica e salutare. Potendo gustare cibi che altrimenti richiederebbero grassi animali o vegetali per la cottura.

Come riconoscere la miglior pietra ollare?

Le migliori pietre ollari sono solitamente fornite con una struttura in ferro o altro metallo in grado di sostenerle.  Inoltre la zona di cottura presenta tutto intorno un apposito incavo che permette di evitare la caduta di liquidi di cottura sulla tavola mentre si utilizza la pietra ollare. Fondamentale è anche lo spessore che non deve essere inferiore ai …

L’aspetto superiore può essere liscio ma soprattutto ruvido e mostrare i segni del taglio vivo. Questo è sinonimo di una lavorazione artigianale del prodotto.

Come si usa la pietra ollare?

L’utlizzo della pietra ollare prevede diversi passi fondamentali per ottenere il miglior risultato ed evitare rotture della stessa:

1-Subito dopo l’acquisto, prima di utilizzarla la prima volta la pietra ollare va lavata con abbondante acqua salata e va successivamente asciugata con cura. E’ una pietra porosa per cui è assolutamente vietato l’utilizzo di qualsiasi detersivo.

2- Ungete completamente la pietra con olio d’oliva e lasciatela così unta per almeno 24 ore. Trascorse le quali potete asciugare l’olio in eccesso con della carta da cucina.

3- La pietra ollare va scaldata molto lentamente , in maniera più uniforme possibile. Il fuoco troppo forte oppure un riscaldamento troppo veloce spaccano la pietra e causano fessure. Nel caso la vogliate scaldare sul fornello a gas utilizzate uno spargifiamma.

4- Dopo l’utilizzo lasciare raffreddare naturalmente e senza utilizzare acqua per raffreddarla. Un raffreddamento troppo veloce può rompere la pietra.

5- Dopo l’utilizzo utilizzare un raschietto o un coltello per pulire la superficie, pulirla con un panno imbevuto d’aceto e sciacquarla. Successivamente va unta con olio d’oliva.

Su Bierrestore abbiamo selezionato le migliori pietre ollari artigianali in varie forme e dimensioni.


Stai cercando uno di questi prodotti? Usa il nostro wizard!


Ordina per
Top selection
({{spedizionegratuita_doc_count}})
({{premium_doc_count}})
({{in_offerta_doc_count}})
Compatibilità
Genere
({{genere.doc_count}})
Categorie
({{smartag.doc_count}})
Brand
({{brand.doc_count}})
vedi altri({{ brands.length-brands_visibili }})
({{brand.doc_count}})
vedi meno
Taglia
Misure
({{variante.doc_count}})
Colori
({{colore.doc_count}})
Prezzo

Trovati 25 articoli