Spedizione gratuita per ordini superiori a 70€ Reso gratuito consegna in 24/48H
account
Lista dei desideri

Lanterna da campeggio ricaricabile carica cellulare

€ 8,00

-0%

1-3 giorni gratis!
SKU: CA0003
Condizione: Nuovo
EAN: 6019740081235
Selezionare una misura
Articolo disponibile anche in questi colori
Il Prodotto è momentaneamente non disponibile!
QR Code
Scansiona questo codice QR dal tuo smartphone o tablet per tornare a questa pagina

Lanterna da campeggio con pannello solare

Dispone anche di una porta usb per ricaricare il cellulare

Quando siete all'aperto, in campeggio oppure semplicemente fuori per una scampagnata i problemi principali sono due : l'illuminazione e la ricarica del proprio smartphone. Questo prodotto li risolve entrambi in un cilindro di 6 centimetri di diametro. Dotato di un pannello solare sulla parte superiore, e di una porta usb su uno dei lati, vi basterà tirare su la parte superiore per scoprire una lampada che si accenderà automaticamente.

Allo stesso modo vi basterà collegare il telefonino per iniziare a ricaricarlo. Dal lato opposto a quello della porta usb potete trovare l'attacco per il cavo di ricarica da rete 220v -50hz.

 

Ricerca avanzata

Come scegliere la lampada giusta
I fattori che bisogna prendere in considerazione per scegliere la lampada più adatta alle proprie esigenze sono:
  • Luminosità: è espressa in Lumen (lm) e rappresenta l'intensità del fascio di luce. Come riferimento, la luce di una candela ha un'intensità di circa 13 lumen. A parità di consumo di Watt, le lampade che producono più luce e quindi più lumen hanno un costo maggiore;
  • Efficienza Luminosa: una lampada efficiente produce più luminosità consumando meno watt. Le lampade più efficienti hanno un costo maggiore delle lampade meno efficienti;
  • Direzionalità: è espresso in gradi e rappresenta l'angolo con cui viene irradiata la luce. Un angolo ridotto produrrà un fascio di luce ristretto (spot) mentre un angolo più grande produrrà una luce più diffusa (onnidirezionale);
  • Temperatura Colore: è un valore espresso in gradi Kelvin (K) ed indica se la luce ha una tonalità calda, naturale o fredda;
  • Consumo: è espresso in Watts (W) ed indica la quantità di elettricità che consuma (non l'efficienza);
  • Indice di protezione: è espresso con una sigla (tipo IPXX) che identifica quanto il prodotto è protetto da agenti esterni quali ad esempio, la polvere, l'acqua e questa sigla è necessaria se si intende installare lampade calpestabili, collocate all'interno di piscine o per altri usi particolari;
  • Alimentazione: indica la tensione con cui la lampada deve essere alimentata: generalmente a 12V o 24V in corrente continua o a 220V in corrente alternata;
  • L'attacco: indica il tipo di innesto con cui la lampada può essere fissata al portalampada;
  • Il fattore forma: lampade che utilizzano lo stesso attacco possono avere forme diverse che non sono compatibili con il portalampada;
La temperatura di colore
La temperatura di colore è un valore espresso in gradi Kelvin (K) ed indica se la luce ha una tonalità calda (dai 2700K ai 3000K), naturale (4000K), fredda (5000K) o freddissima (5000K). Quella che segue è lo spettro cromatico corrispondente alle temperature di colore più comuni nell'illuminotecnica.

Schema dei principali attacchi delle lampade
Sul mercato esistono numerosi attacchi per le lampade. Gli attacchi a vite più comuni (quelli tipici delle vecchie lampadine) sono le E14 (piccolo), E27 (normale) ed E40 (lampade speciali). I faretti spot a 220V generalmente utilizzano l'attacco GU10, caratterizzato da due pin a baionetta che vanno innestati e ruotati per essere fissati al portalampada. I faretti a 12V invece hanno generalmente una bispina (GA, GU4, GU53, GY6.35, G9). L'attacco R7S è utilizzato per le lampade alogene lineari ed è disponibile in due versioni, una per le lampade lunghe 7,8cm e 11,8cm. Gli attacchi T5 e T8 sono utilizzati per i tubi fluorescenti lineari con diametro piccolo o grande. Gli attacchi GX53 presentano due pin con ampio attacco a baionetta.

Chatta con noi